Dalle origini .... ai nostri giorni.

PERUGIA,1980

IL PRIMO MERCATO DEL LIBRO SCOLASTICO USATO

L’idea di dar vita a Perugia ad una libreria scolastica che trattasse anche i libri usati nasce dai proprietari Vittorio Ragni e da sua sorella Rita nel 1980.

I titolari prendono spunto dalla storica e diffusa usanza che hanno i ragazzi in età scolastica di ricercare e scambiarsi tra di loro,all’inizio di ogni anno scolastico,i libri usati.

Quello degli studenti è un semplice baratto,una cosa artigianale,fatta in casa che però negli anni ’70 vede un vero e proprio exploit a Roma,lungo il fiume Tevere,dove centinaia di furgoncini danno vita ad un mercato fiorente dove si comprano e si rivendono i testi scolastici usati. E’ così che nel 1980 nasce a Perugia,nello storico quartiere cittadino di Borgo XX Giugno, la prima libreria dedicata al "mercato del libro scolastico usato". E’ subito un grande successo.

La "mission" dei fondatori,allora come oggi,è quella di dare un servizio accurato alla propria clientela distribuendo testi usati aggiornati,per evitare gli errori fatti in buona fede dagli studenti. La Libreria XXGiugno aiuta e consiglia i genitori nella scelta e prenotazione di eventuali testi nuovi;inoltre il servizio on-line permette di seguire passo-passo la propria prenotazione evitando inutili sprechi di tempo.

Sono passati oramai 30 anni dal 1980 e molti genitori vengono ancora oggi in libreria ad accompagnare i propri figli iscritti alle scuole elementari …

E’ questo filo conduttore che unisce vecchie e nuove generazioni che ha spinto la Libreria XXGiugno a trasferirsi in un luogo più consono,dotato di un ampio parcheggio e con ambienti più ampi per continuare ancora oggi a dare il miglior servizio.

Grazie della fiducia che ci date ogni nuovo anno scolastico.